Cosa facciamo

Pirro Varone, azienda vitivinicola che prende il nome dalla casa in Manduria dove visse l’omonimo benefattore, giovane e dinamica azienda…

Pirro Varone, azienda vitivinicola che prende il nome dalla casa in Manduria dove visse l’omonimo benefattore, giovane e dinamica azienda che nasce dalla fervida volontà e dalla passione di Maria Antonietta Occhinero. Volontà di far riscoprire le proprie radici, di rivalutare i vini e l’olio del territorio salentino, attraverso una costante ricerca della qualità, con particolare attenzione all’ambiente grazie all’impiego di metodi biologici. Passione nel riproporre al consumatore tipologie di vini autentici, nell’assoluto rispetto della tradizione enologica del territorio. La vendemmia rigorosamente a mano, severa selezione dei grappoli nel rispetto delle caratteristiche ambientali e della personalità del vitigno, vinificazione come frutto dell’impiego di moderne tecnologie e tecniche di lavorazione che consentono di valorizzare il meglio delle uve.
Così nascono i prodotti Pirro Varone, autentici, genuini, ricchi di fragranze e profumi, prodotti che l’azienda omonima produce nel pieno rispetto dei secolari valori e dei costumi salentini.

estratto da Guida dei Vini Italiani 2010 di Luca Maroni
Pochi i produttori a poter vantare un valor medio della consistenza sì alto: vini di eccezionale ricchezza frutto di valentissima viticoltura. Rigore che reca il tenore, la densità, la potenza espressiva. E se si svilupperà il turgore, se si preserverà ancor più l’originario, inossidato vigore… Di gran morbidezza il Negramaro Terre Nere 2007, suadente per la polpa di prugna e per le spezie che lo avvolgono. Suadenti e balsamicamente evoluti il Primitivo di Manduria Casa vecchia 2006 e il Le Vigne Rare, l’ultimo lotto testato in particolare di gran suadenza alsaziana. Di eccezionale volume il Primitivo di Manduria Pirro Varone 2007: la sua consistenza è massa, la sua morbidezza mora, la sua vivida e netta forza d’aroma, ancora quella della sua imperiosa uva.Complimenti.