Pirro Varone

L‘importanza di un nome antico corrisponde a quanto questo Primitivo di Manduria rievoca. Si esalta con il suo bel colore…

Primitivo di Manduria D.O.P.

L‘importanza di un nome antico corrisponde a quanto questo Primitivo di Manduria rievoca. Si esalta con il suo bel colore rubino, molto luminoso, finemente accompagnato da qualità olfattiva molto intrigante. Morbido e moderatamente tannico, con gradevole freschezza.

Dati Tecnici

Vitigno: Primitivo 100%
Zona di produzione: Limitata nel comprensorio di Manduria località Sorani
Tipologia del terreno: Terra nera mista con strati tufacei di media consistenza
Sistema di allevamento: Alberello appoggiato
Sesto di impianto: Mt.1.90 x 1.20
Età media vigneto: 50 anni circa
Resa media x ettaro: 60/70 quintali di uva
Epoca di raccolta: Prima decade di settembre
Tipologia di raccolta: Manuale
Grado alcolico: 15% vol.
Colore: Rosso rubino con riflessi granato
Profumo: Confettura di mirtilli, tamarindo, note balsamiche
Sapore: Elegante, vellutato, armonico
Temperatura di servizio: 15°-18° c
Abbinamento consigliato: lasagne, carni rosse

Premi e Riconoscimenti



Guide ed Annuari

PIRRO VARONE 2010: 4 grappoli BIBENDA DUEMILAVINI 2013 2 Bicchieri GAMBERO ROSSO 2013
PIRRO VARONE 2009: 4 grappoli DUEMILAVINI 2012
PIRRO VARONE 2008: 4 grappoli DUEMILAVINI 2011 Luca Maroni 85 punti Wine Spectator 86 punti
PIRRO VARONE 2007: 4 grappoli DUEMILAVINI 2010 Luca Maroni 89 punti 15,5 Guida dell’Espresso
PIRRO VARONE 2006: 4 grappoli DUEMILAVINI 2009

Pirro Varone 2007 ….la potenza del suo mentoso eucalipto sovrapposto ad una polpa di prugna di fittezza e maturità compiuta combina una crema di frutto e vaniglia di dolcezza veramente esaustiva. Mora, ribes e ciliegia nera, di ottima maturità, di possanza e speziosità essenzialmente suadenti. Che vino poderoso in manto estrattivo. Che massa polposa favolosamente viscosa. E tutta questa potenza e concentrazione che non giunge mai meno che balsamicamente suasiva. Fatto di equilibrio, di nitidzza enologica di trasformazione, di grande polposità, di vigorosità ancor integra della sua succosissima uva natia. Luca Maroni